3 maggio 2016 - 3 maggio: ‘Ambrogio di Milano’ di Paolo Pivetti, a Palazzo Isimbardi

Palazzo Isimbardi, via Vivaio 1

Il Parco Agricolo Sud Milano a Palazzo Isimbardi: il turismo, l’accoglienza nelle Abbazie in “Cella hospitum” e nelle aziende agricole, agriturismo e B&B, per un weekend da trascorrere alle porte di Milano

29 apr 2016 –

Martedi 3 maggio, a partire dalle 9.30, Palazzo Isimbardi ospita una giornata di presentazione e promozione del patrimonio agricolo-turistico del Parco Agricolo Sud Milano.

Alla tavola rotonda, interverranno l’assessore regionale Mauro Parolini allo sviluppo economico, imprese, artigianato e turismo, Alessandro Rosso presidente ARosso group, Paolo Massobrio fondatore di Golosaria, Massimo Costa segretario generale Rescasa Lombardia che parlerà della ricettività extralberghiera in relazione al turismo religioso, Francesca Monti imprenditrice della Cascina Guzzafame, Maurizio Boiocchi dottore di ricerca in marketing e comunicazione d’impresa che illustrerà la Strada delle Abbazie insieme a Don Mauro Loi che, oltre a svelare storia e segreti della cucina medievale anche attraverso la ricostruzione storica “Trecentesca”, parlerà della Cella hospitum in Abbazia. Inoltre interverranno Giacinto Siciliano Direttore della Casa Circondariale di Opera e Marco Bonfanti regista de “L’ultimo pastore” vincitore del David di Donatello.

“Un’occasione per valorizzare e raccontare ai cittadini le molteplici attività di accoglienza, culturali, turistiche e didattiche, che il nostro Parco Sud, il più vasto parco agricolo periurbano d’Europa, offre alle porte della città, patrimonio a molti sconosciuto e, spesso, cercato lontano” commenta la Presidente del Parco Agricolo Sud Milano e Consigliera della Città metropolitana di Milano con delega ai Servizi di rete ai Comuni per i sistemi turistico-culturali e Bibliotecari.

A dare il benvenuto agli ospiti saranno gli studenti, accompagnati dai loro insegnanti, dell’Istituto di Istruzione Superiore Paolo Frisi di Milano, che colgono l’occasione di “Parco a Palazzo” per uno stage formativo.

Durante la mattinata verrà proiettato il video “Abbazie e cascine” sulla vita rurale del Parco a cura di Giulio Ciarambino, regista e coordinatore didattico in collaborazione con Rai Educational e MTV e il momento musicale sarà a cura del coro Aurora Totus, per la rappresentazione di “Ambrogio da Milano, cittadino della storia”, regista Paolo Pivetti.

Nel portico di Palazzo Isimbardi sarà allestita una mostra, curata dalla professoressa Chiara Mantovani, con opere appositamente realizzate dai detenuti della casa Circondariale di Opera: disegni, dipinti e opere di cartapesta ispirate ai paesaggi, alle cascine e alle Abbazie del parco, alla quale verrà affiancata una esposizione di scatti fotografici di Massimo Costantini e Antoine Laguerre. Entrambe rimarranno esposte fino al giorno 6 maggio.

Le Sale storiche di Palazzo Isimbardi accoglieranno “La strada delle Abbazie” con i monaci e religiosi delle Abbazie di Morimondo, Chiaravalle, Mirasole, Viboldone, Monluè, San Pietro in Gessate, Santa Maria in Calvenzano, Nocetum progetto Valle dei Monaci, Koinè Antico Mulino di Chiaravalle e le associazione Amici di Viboldone. Saranno presenti il Distretto Rurale Riso e Rane e le Aziende Agricole Cornalba, StraBerry, La Fontana di Comazzo, La Forestina e La Pasticceria di Gaby con i loro prodotti d’eccellenza, oltre alle strutture ricettive B&B e agriturismo per illustrare i propri servizi e iniziative e i Punti Parco, luoghi di servizi informativi.

Per gli amanti dell’arte, infine, sarà possibile effettuare visite guidate alla Biblioteca e all’interno di Palazzo Isimbardi.

L’ingresso a Parco a Palazzo è gratuito e aperto a tutti.

martedì 3 maggio 2016 ore 9,30

Palazzo Isimbardi ingresso Via Vivaio, 1

Tiziana Nicolò
Assistente della
Consigliera delegata
Servizi di rete ai Comuni per i sistemi
turistico-culturali e Bibliotecari
Città Metropolitana di Milano
Presidente Parco Agricolo Sud Milano
Sindaco di Arese 
Via Vivaio, 1 – Milano
tel. 02.7740.6818 – mob. 335.6198432
Link utili: