13 marzo 2016 - 13 marzo, V domenica: Lazzaro

Basilica di sant'Ambrogio, Milano

Basilica di sant’Ambrogio, ore 17.00

Secondi vespri solenni.

A seguire, ore 18.00: Messa in canto ambrosiano.

Coro san Carlo di Novate Milanese.

Ambrogio costruì quattro basiliche, di cui una su un terreno di sua personale proprietà, per evitare qualsiasi pretesa o ingerenza dell’imperatrice ariana Giustina.

La chiamò” basilica dei martiri” e vi collocò i corpi dei santi martiri Gervaso e Protaso che egli stesso aveva miracolosamente trovato. Dichiarò poi che alla sua morte vorrebbe essere sepolto tra i due martiri: così avvenne e così è tuttora, e la basilica – in forme romaniche – ha assunto il titolo di Sant’Ambrogio.

La basilica di Sant’Ambrogio è la prima chiesa, dopo la Cattedrale, per le comunità di rito ambrosiano. Anch’essa ha un capitolo di canonici, presieduto dall’Abate: titolo conservato in memoria dell’antico monastero benedettino che sorgeva dove oggi c’è l’Università Cattolica.

Il capitolo della basilica di Sant’Ambrogio celebra solennemente in ogni domenica la preghiera dell’ora media (ora di terza), cui segue immediatamente la solenne messa capitolare in canto e in latino alle ore 11.00. Nel pomeriggio, alle ore 17.00, si celebrano invece i vesperi capitolari in canto accompagnati e conclusi dall’adorazione e benedizione eucaristica.

È molto importante che il popolo dei fedeli abbia sempre di più a conoscere e a pregare le lodi e i vesperi: in questa iniziativa tendiamo a valorizzare al massimo i vesperi con l’adorazione e benedizione eucaristica.

Già nella quaresima del 2015 l’Associazione Cantori Ambrosiani ha organizzato, con la benedizione di Sua Eccellenza Monsignor Abate vescovo Erminio De Scalzi, un servizio liturgico: uno dei vari cori “in rete” ha cantato alla celebrazione dei vesperi ogni domenica. (http://www.cantoriambrosiani.org/cori-in-rete/)

Nella quaresima 2015 parteciparono all’iniziativa sei cori: Carate Brianza, Solbiate Arno, Milano Muggiano, Milano Quintosole, Aurora Totus, Novate Milanese (cum pueris).

Quest’anno, quaresima 2016, i cori partecipanti sono sempre sei: Solbiate Arno e Milano Quintosole hanno lasciato spazio ad altri due cori: consentendo così, per la prima volta, la presenza del coro di Asso e del coro di Ternate Comabbio.

In questo Giubileo della Misericordia, proclamato da Papa Francesco, la basilica di Sant’Ambrogio è chiesa giubilare, insieme al Duomo. Pertanto i vespri inizieranno con l’apertura della Porta Santa. Terminati i vesperi e la benedizione eucaristica, dopo una breve pausa, alle ore 18.00 verrà celebrata in italiano la santa messa, animata dallo stesso coro che avrà cantato i vesperi, con alcuni canti ambrosiani.

13 marzo, V domenica: Lazzaro. Coro di Novate Milanese, direttrice Silvia Beretta

20 marzo, VI domenica: le Palme. Coro di Ternate Comabbio, direttore Davide Curioni