DOMENICA 2 OTTOBRE 2016

28 settembre 2016 | 0 commenti

Questa domenica leggiamo un pezzo molto importante del vangelo di Luca
(6,27-38). “Io vi dico amate i vostri nemici, fate del bene a quelli che vi
odiano, benedite quelli che vi maledicono, e pregate per chi vi
offende……….perchè se fate del bene a quelli che vi sono simpatici o vi fanno
anche loro del bene che merito avete?………..Fate del bene e prestate senza
sperare nessuna gratitudine e la vostra ricompensa sarà grande…….non condannate
e non sarete condannati, perdonate e sarete perdonati, perché con la misura con
la quale voi misurate gli altri, Dio misurerà voi”.
E’ un tema così importante e così difficile da praticare, che ci converrà
leggerlo e meditarlo ogni giorno di questa settimana e forse ogni giorno della
nostra vita.
Le scorse settimane abbiamo ricordato e insegnato che ogni domenica è Pasqua ma
che la Pasqua dura quattro giorni: dal giovedì santo alla domenica di Pasqua. E
abbiamo ricordato la preghiera per i defunti, in particolare al lunedì. E così
la nostra settimana di preghiera e di meditazione ha cominciato a prendere
forma. Per non dimenticarla, la ripetiamo: il giovedì l’ultima cena e l’inizio
della passione; il venerdì la crocifissione, la morte e la sepoltura; il sabato
il pensiero alla Madonna. Il cardinale Carlo Maria Martini aveva scritto un
bellissimo testo, la Madonna del sabato santo.
Nella notte fra sabato e domenica e quindi in tutta la domenica, la
risurrezione. Il lunedì la preghiera per i defunti. Rimangono fuori soltanto il
martedì e il mercoledì: ma la tradizione della chiesa fin dal medioevo, li ha
destinati così: il martedì è il giorno di tutti i santi angeli e soprattutto dei
nostri angeli custodi. Il mercoledì si ricordavano tutti gli apostoli e poi la
memoria ha coinvolto tutti i santi conosciuti e sconosciuti.
Tra l’altro oggi è proprio la festa dei santi angeli custodi e si ricorda anche
la Madonna del Rosario, così nelle prossime domeniche percorreremo insieme un
po’ del senso del rosario.
Un abbraccio e buona settimana, Ferruccio
NOTE:
-        Abbiamo già detto che l’Associazione cantori ambrosiani cura la ristampa
integrale dell’Antifonale di Schuster Sunol pubblicato nel 1935. Il costo di
ogni copia è di circa € 25: sono arrivate alcune prenotazioni, ma per rendere
più razionale il lavoro prego tutti gli interessati di prenotare le copie via
mail.
-       Domenica 9 ottobre 2016 alle ore 11,30 nella chiesa di Sant’Alessandro, nella
piazza omonima, vicina a Via Torino, si celebrerà appunto la festa patronale di
Sant’Alessandro martire. E’ chiamato a cantare uno dei nostri cori, Aurora
Totus. Ma segnalo la circostanza perché prima della messa ci sarà “il rito del
faro” che è ancora molto diffuso fuori Milano, ma ridotto a poche occasioni in
città. Così chi non ha mai visto il rito del faro, o lo vuol rivedere, si trovi
puntuale in chiesa alle 11,15 per assistere al rito che comincia alle 11,30.
Basiglio, 28 settembre 2016

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento