Introduzione al Convegno di Arcisate.

4 settembre 2013 | 0 commenti

La basilica di Arcisate ha un capitolo formato da tutti i parroci della Pieve, che però fa soltanto una decina di celebrazioni all’anno dato i gravosi impegni dei canonici parroci. Come tutte le più antiche chiese della diocesi, è dedicata a San Vittore Martire: Vittore era un ufficiale e con due suoi soldati Nabore e Felice fu ucciso nell’ultima persecuzione, quella di Diocleziano circa nel 303 d.c.

Ad Arcisate si venera anche Santa Felicissima sposa e madre uccisa come martire dopo 7 anni di matrimonio.

Arrivati alla parrocchia ci saranno le indicazioni per una bella sala: qui alle ore 15,30 ha inizio il convegno, breve con me come moderatore e tre relazioni, la più importante su Costantino Milano e Bisanzio tenuta da Mons. Navoni; le altre due da Mariachiara Fincati e da Matteo Garzetti.

Il mini convegno si conclude per le ore 17, così c’è un’ora di tempo per riposarsi prendere un caffè e per provare brevemente in basilica i canti.

Alle ore 18 la messa solenne in canto ambrosiano come da libretto, che dovreste avere tutti e che sarà comunque in distribuzione in chiesa.

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento